Archivio Articoli
Apri Archivio

Sostieni il CDV

Una delegazione della nostra Associazione, composta da Antonella Chiavalin (Responsabile della Sezione Locale Venezia-Padova-Treviso) e dal Sig. Alberto Gatti, è stata ricevuta dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano.

Durante l’incontro è stato illustrato al Ministro il Programma del Controllo del Vicinato. Programma che promuove il coinvolgimento dei cittadini in un progetto di sicurezza partecipata che si sta diffondendo, città dopo città, su scala nazionale. Un’iniziativa che nasce dal basso che vede i residenti coinvolti in attività di sorveglianza informale del territorio, dall’interno delle loro abitazioni o proprietà, mettendo a disposizione delle Forze dell'Ordine i loro occhi e le loro orecchie contro furti in casa, truffe e degrado urbano.

“Crediamo che l’approccio collaborativo dei cittadini sulla sicurezza sia un messaggio da diffondere che può portare ad un migliorato rapporto tra residenti e Forze dell'Ordine, le uniche titolate all’uso della forza”, hanno ribadito Chiavalin e Gatti al Ministro Alfano. “Tutti possono mettere a disposizione delle Forze dell'Ordine la naturale conoscenza del loro specifico ambiente per intercettare e riportare situazioni critiche, contribuendo così a riconquistare la serenità di vivere nelle nostre città”.

“È stato un colloquio molto cordiale e al Ministro abbiamo regalato il libro L’occasione fa bene ladro di Francesco Caccetta, criminologo nonché Vicepresidente dell’Associazione Controllo del Vicinato”. Oltre al Programma, è stata consegnata al Ministro altra documentazione per permettergli di approfondire la conoscenza del progetto e valutarne le peculiarità.

Il Ministro Alfano si è dimostrato disponibile ad approfondire la conoscenza del progetto e ci ha elogiato per il lavoro svolto finora dall’Associazione.”

 

Massimo Iaretti - Ufficio Stampa ACdV

0
0
0
s2smodern

Abbiamo 85 visitatori e nessun utente online