Archivio Articoli
Apri Archivio

Sostieni il CDV

Spazio aderenti ACdV
 
Domenica 21 gennaio il Comitato Esecutivo ha deliberato la costituzione della "Sezione ACdV della Provincia di Varese", nominando come responsabile e vice-responsabile, rispettivamente, Alfonso Castellone e Vincenzo Orlandino. Ringraziamo i soci della provincia di Varese per il loro impegno nella promozione del progetto. La nuova sezione supporterà i comuni della Provincia e collaborerà con la limitrofa Sezione ACdV Alto Milanese per supportare quei comuni in cui i territori delle due sezioni si sovrappongono. Nella stessa sessione il Comitato Esecutivo ha deliberato la nomina di Alessandra Nicora a vice-responsabile della Sezione Alto Milanese. Ad Alessandra i nostri migliori auguri per il suo nuovo incarico.
Questa è stata l'ultima sezione costituita con l'attuale procedimento: i soci di una provincia proponevano la costituzione di una sezione locale, indicando responsabile e viceresponsabile di sezione ed il Comitato Esecutivo, vista l'esistenza dei presupposti così come da regolamento interno, ne decreta la costituzione. Sempre da regolamento, le sezioni finora costituite non hanno personalità giuridica né autonomia finanziaria. L'Associazione, nella sua ultima assemblea straordinaria dei soci tenuta il 17 settembre del 2017 si è espressa a maggioranza per indossare la veste giuridica di APS (Associazione di Promozione Sociale) sulla base della normativa vigente (D.Lgs. 117/2017 “Codice del Terzo Settore”) e di conseguenza procederà agli incombenti necessari. In ogni comune in cui è presente il Controllo del Vicinato potranno promuovere la costituzione di una sezione locale cittadina in cui eleggere il proprio tesoriere, viceresponsabile e responsabile, che sarà anche il legale rappresentante della sezione locale. Per passare dall'attuale assetto organizzativo a quello richiesto dalla nuova veste giuridica ci vorranno mesi. Nel frattempo, l'associazione non scioglierà le attuali rappresentanze locali ma le trasformerà, man mano che si creeranno le condizioni, in sezioni cittadine, garantendo comunque la continuità del supporto alle comunità che lo chiederanno.
0
0
0
s2smodern

Abbiamo 46 visitatori e nessun utente online